Roberto Mancini

SpecialityCT - NAZIONALE ITALIANA DI CALCIO

Roberto Mancini, ex calciatore italiano, allenatore e commissario tecnico della Nazionale italiana campione d’Europa 2020, nasce a Jesi il 27 novembre 1964. Talento precoce, a soli 6 anni mostra una tecnica individuale superiore ai suoi coetanei.

Considerato uno dei migliori centrocampisti offensivi nella storia del calcio italiano, a soli diciassette anni debutta in Serie A con il Bologna. Nella prima stagione in Serie A colleziona trenta presenze e nove gol. Al termine della stagione, la punta viene acquistata dalla Sampdoria. Con la maglia dei doriani trascorre ben 15 stagioni collezionando quasi 500 presenze e realizzando ben 132 gol. Dopo quindici anni di successi con la Sampdoria, nel 1997, Mancini si trasferisce alla Lazio e sarà l’artefice dello scudetto del 2000. Chiude la carriera da calciatore al Leicester nel 2001.

Ritiratosi dal calcio giocato, intraprende la carriera da allenatore, vincendo numerosi trofei anche da tecnico: un campionato Europeo per Nazionali, quattro Coppe Italia, due Supercoppe italiane, tre campionati italiani, un campionato inglese, una FA Cup, una FA Community Shield e una Coppa di Turchia.

Nel 2015 è stato inserito nella Hall of Fame del calcio italiano, nella categoria “Allenatore Italiano”.