Image Alt
>Blog >L’Intelligenza artificiale si fa largo nel calcio
Intelligenza artificiale

L’Intelligenza artificiale si fa largo nel calcio

L’intelligenza artificiale studia le capacità delle macchine di percepire il loro ambiente e di agire su di esso senza l’intervento umano, ecco cosa può apportare al mondo del calcio.

L’intelligenza artificiale sta gradualmente conquistando il mondo del calcio.

Questa particolare branca dell’informatica è già stata utilizzata in diversi modi come analisi, esplorazione e previsioni attraverso lo studio di alcuni dati, come ad esempio l’identificazione dei risultati tra PSG e Real Madrid.

Come riporta l’ITTI, High Tech Institute di Madrid, nel prossimo futuro l’IA verrà utilizzata dai diretti interessati nel mondo del calcio per prendere decisioni che riguarderanno la sfera tecnica, ovvero il campo.

Si utilizzeranno le informazioni dei sensori applicati/indossati dai calciatori per prendere decisioni migliori su: a chi o come passare la palla, quando tirare e molte altre situazioni di gioco simili. Ciò consentirà alle squadre di sfruttare i punti deboli degli avversari e creare situazioni di vantaggio in cui possano arrivare più facilmente al gol.

Alcuni di questi strumenti includono sistemi di monitoraggio dei calciatori in grado di analizzare le loro prestazioni nel tempo e fornire feedback sui loro punti di forza e di debolezza individuali, andando a lavorare durante la settimana sui deficit riscontrati grazie al pc.

Negli ultimi anni, sempre più persone hanno iniziato a parlare di intelligenza artificiale (AI) nel mondo del calcio europeo. Una delle peculiarità dell’IA è che viene generata un’analisi in base alla situazione del momento, cioè in tempo reale.

Il futuro dell’IA all’interno dello sport, del calcio, risiede in tecnologie come la realtà virtuale (VR), la realtà aumentata (AR) e la realtà mista (MR).

Queste tecnologie possono fornire feedback in tempo reale e aiutare a migliorare le prestazioni dei calciatori/atleti fornendo un feedback istantaneo sui loro errori o aiutandoli con lo sviluppo della strategia ancor prima che li abbiano realizzati da soli.

Gli esports

I videogiochi sono diventati molto popolari negli ultimi anni e grazie alle ultime tecnologie possono offrire esperienze diverse a tutti i player che ne fanno uso.

La tecnologia AI nello sviluppo di videogiochi è in costante crescita, offrendo ai giocatori nuovi modi di interagire con il gioco. Con questa tecnologia gli sviluppatori possono creare giochi più coinvolgenti e far sentire i giocatori come se stessero giocando con una persona reale.

L’intelligenza artificiale è stata implementata all’interno dei videogiochi per alcuni anni, ma solo di recente lo sviluppo della tecnologia ha consentito di produrre comportamenti umani realistici.

Il 27 e 28 settembre, durante l’edizione 2022 del Social Football Summit non mancherà l’occasione per affrontare tematiche di questo tipo. L’edizione 2022 del Social Football Summit si svolgerà in presenza allo Stadio Olimpico, scopri come partecipare al Summit!