>Blog

Panoramica del Torneo

Mentre il torneo UEFA EURO 2024 è in corso da quasi una settimana, non è l’unica competizione prestigiosa per squadre nazionali che si svolge questo giugno e luglio. Per la seconda volta dalla sua creazione nel 1916, un totale di 16 squadre si contenderanno il trofeo della Copa América. Parteciperanno tutte e dieci le federazioni nazionali registrate della CONMEBOL, accompagnate da sei squadre della CONCACAF, che si sono qualificate tramite il torneo Nations League 2023/24.

L’aumento delle squadre partecipanti riflette già un crescente interesse per il calcio in tutto il continente americano, e l’evento servirà come un test significativo per valutare l’interesse dei tifosi di calcio nordamericani più occasionali, a solo due anni dalla Coppa del Mondo

Un KPI cruciale di questo interesse saranno le cifre di affluenza e vendita dei biglietti, specialmente considerando la natura diversificata e le ubicazioni degli stadi ospitanti negli Stati Uniti. Saranno utilizzati un totale di 14 stadi per giocare le 32 partite, con una media di 2,28 partite per stadio rispetto alle 5,10 dell’Euro 2024, coprendo sia la costa est che quella ovest. L’edizione precedente, il Centenario negli USA, ha vantato un’affluenza media di 46.370 spettatori. Un potenziale problema per l’affluenza questa volta potrebbe essere rappresentato dai prezzi elevati dei biglietti, che potrebbero ostacolare il riempimento degli stadi per tutte le partite.

L’edizione di quest’anno inizierà con Argentina contro Canada al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, Georgia, e si concluderà il 14 luglio all’Hard Rock Stadium di Miami Gardens, Florida.

Favoriti della fase a gironi

Non sorprende che Argentina e Brasile siano i due favoriti chiari secondo le quote delle scommesse prima del torneo, tuttavia la Copa América è una competizione che spesso riserva sorprese. I campioni in carica, La Albiceleste, hanno dovuto aspettare quasi 30 anni per vincere di nuovo il trofeo nel 2021 dall’ultima vittoria. Resta da vedere se la gloria della Coppa del Mondo darà il via a una nuova era per la squadra di Lionel Scaloni, poiché ci sono grandi punti interrogativi per il prossimo futuro.

Questa è confermata essere l’ultima competizione nazionale per Ángel Di María, mentre Lionel Messi potrebbe anche seguirlo a breve. Inoltre, il futuro a lungo termine di Scaloni è anche incerto. D’altro canto, l’Argentina vanta talenti entusiasmanti pronti a contribuire, guidati da Alejandro Garnacho, Enzo Fernández e Julian Álvarez. Se l’Argentina raggiungerà la finale, Lionel Messi avrà la possibilità di vincere il suo secondo trofeo della Copa América nella città in cui attualmente gioca a livello di club.

Nel Gruppo B troviamo i campioni in carica della CONCACAF Gold Cup, il Messico. Dopo una deludente prestazione nella fase a gironi della Coppa del Mondo 2022, vincere la Gold Cup 2023 è stato un piccolo passo verso il recupero del loro posto come peso massimo regionale.

Tuttavia, questa squadra messicana dovrà trovare le sue nuove stelle poiché sia Raúl Jiménez che Hirving Lozano sono rimasti fuori dalla rosa in viaggio. Invece, potrebbe essere Santiago Giménez il fulcro dell’attacco messicano, molto supportato da uno sforzo di squadra congiunto da una giovane squadra che sta attraversando un cambiamento generazionale: il focus è indubbiamente sul 2026 e oltre. L’altra squadra favorita per avanzare da questo gruppo è l’Ecuador.

Dopo una memorabile partita di apertura della Coppa del Mondo 2022 contro il Qatar, l’Ecuador ha mancato di poco la progressione dalla fase a gironi. Questa volta, hanno un’altra possibilità di migliorare il record povero della nazione nei tornei importanti. Moisés Caicedo e Piero Hincapié sono i protagonisti della squadra, con giovani talenti come Kendry Páez e Willian Pacho ansiosi di lasciare il segno sulla scena internazionale.

Nel Gruppo C, gli ospitanti, USA, giocheranno contro Uruguay, Panama e Bolivia. Gli USMNT entrano nel torneo con grandi speranze dopo segnali di progresso (come vincere la CONCACAF Nations League 2023/24), tuttavia è ancora una squadra che deve dimostrare le sue capacità. Con l’obiettivo principale di una forte prestazione nella Coppa del Mondo tra due anni, Christian Pulisic, Folarin Balogun, Yunus Musah, Giovanni Reyna e il resto della squadra USA hanno ora la possibilità di mettersi alla prova contro avversari di primo piano. La squadra ha ora una significativa esperienza nei migliori campionati europei, con 23 dei 26 giocatori della rosa che giocano oltreoceano. Sarà sufficiente per dominare il gruppo? Se no, il Brasile potrebbe probabilmente attendere ai quarti di finale. Il primo grande test sarà contro l’Uruguay, che ha un record congiunto di 15 titoli della Copa América ed è in grande forma. Hanno vinto sei delle loro prime otto partite sotto il nuovo allenatore, Marcelo Bielsa, comprese vittorie consecutive contro Brasile e Argentina. Dopo un inizio più lento del nuovo anno solare, l’Uruguay si è riscaldato per il torneo con una vittoria per 4-0 contro il Messico, inclusa una tripletta di Darwin Núñez. Mentre Luis Suárez si avvicina alla fine della sua carriera internazionale (anche se ancora nella squadra dell’Uruguay), il Liverpool striker avrà la possibilità di diventare il nuovo volto di La Celeste. Sarà supportato da una delle squadre più preziose del torneo, tra cui Federico Valverde, Manuel Ugarte, Ronald Araújo, Rodrigo Bentancur e José María Giménez.

Ultimo ma non meno importante, il Gruppo D presenta un altro grande favorito per il titolo, il Brasile. La Seleção è sempre attesa per sfidare il titolo, sebbene la preparazione per questo torneo sia stata ostacolata da problemi. Diversi giocatori chiave sono infortunati, tra cui Neymar, Ederson, Gabriel Jesus e Richarlison, mentre l’esclusione di Casemiro e Thiago Silva è altrettanto notevole. Inoltre, la squadra ha perso le ultime tre partite di qualificazione alla Coppa del Mondo, e Dorival Júnior, il nuovo allenatore, supervisionerà la sua prima partita internazionale competitiva quando il Brasile inizierà contro il Costa Rica il 25 giugno. L’attenzione è già focalizzata sul diciassettenne Endrick, che avrà la possibilità di collegarsi con i suoi compagni di squadra del Real Madrid, Vinicius Jr. e Rodrygo. La Colombia è prevista come il principale avversario del Brasile in questo gruppo. Sono l’unica squadra rimasta imbattuta durante il torneo di qualificazione alla Coppa del Mondo 2026 in CONMEBOL, con una impressionante serie di 23 partite senza sconfitte. Questa serie include vittorie amichevoli contro squadre forti come Germania, Spagna e USA. Guidata da Luis Díaz, la squadra colombiana combina nomi esperti come James Rodríguez, Yerry Mina, Davinson Sánchez e Jefferson Lerma con talenti entusiasmanti come Jhon Durán e Yáser Asprilla.

Eventi e talenti da tenere d’occhio

Ci sono diversi aspetti intriganti da osservare durante la competizione della Copa América. Il vincitore di questo torneo affronterà i campioni dell’UEFA Euro 2024 nella Finalissima nel 2025. Il continente riuscirà a difendere il titolo del 2022, dove l’Argentina ha comodamente battuto l’Italia? Lionel Messi ha l’opportunità di raggiungere un altro impressionante record; con 34 partite giocate, è attualmente a pari merito per il maggior numero di partite giocate nella Copa América. Una volta che scenderà in campo nella partita di apertura, diventerà il leader solitario in questo senso. In un cambiamento rispetto alla tradizione, i palloni da gioco per questo torneo saranno forniti da Puma per la prima volta in 20 anni, segnando una partenza dalla lunga partnership con Nike. Inoltre, questa edizione della Copa América presenterà per la prima volta arbitri donne, aggiungendo un altro traguardo storico alla competizione.

La Copa América è rinomata per mostrare i talenti emergenti del continente americano. Talenti speciali come Alejandro Garnacho e Sávio sono già presenti nell’indice Golden Boy di Football Benchmark, mirando allo status di superstar internazionale. Altri come Darío Osorio e Jhon Durán sono pronti a diventare giocatori chiave per i loro paesi dopo aver acquisito preziosa esperienza nel calcio europeo in questa stagione. Inoltre, il torneo fornisce una piattaforma significativa per i giocatori che cercano di assicurarsi trasferimenti in Europa nel prossimo futuro.

Panoramica del Torneo Mentre il torneo UEFA EURO 2024 è in corso da quasi una settimana, non è l'unica competizione prestigiosa per squadre nazionali che si svolge questo giugno e luglio. Per la seconda volta dalla sua creazione nel 1916, un totale di 16 squadre si contenderanno il trofeo della Copa América. Parteciperanno tutte e dieci le federazioni nazionali registrate della CONMEBOL, accompagnate da sei squadre della CONCACAF, che si sono qualificate tramite il torneo Nations League 2023/24. L'aumento delle squadre partecipanti

Nonostante sia finito il campionato di Serie A e le squadre di club abbiano già fatto un bilancio della stagione appena conclusa, la passione per il calcio continua ad essere in fermento in tutta Europa. Infatti stanno per cominciare i Campionati Europei 2024, dove si sfideranno le migliori Nazionali del nostro continente. Tra queste anche l’Italia, che proverà a replicare il successo raggiunto 3 anni fa e verrà sostenuta da tutta la popolazione. Ma come seguiranno la competizione gli italiani?

Il Campionato Europeo UEFA 2024 sarà un evento storico, segnando la 17ª edizione del torneo. Ospitato dalla Germania, tre volte vincitrice del torneo, il campionato inizierà il 14 giugno e si svolgerà su 22 giornate, concludendosi con la finale il 14 luglio all'Olympiastadion di Berlino. Nella guida di Football Benchmark all'EURO 2024, esaminiamo i valori delle squadre, identifichiamo i giocatori più preziosi, mettiamo in evidenza le giovani stelle da tenere d'occhio, analizziamo i dati sul carico di lavoro dei giocatori,

Le sponsorizzazioni nel mondo del calcio nascono all’inizio degli anni ’70 grazie al sodalizio tra Jägermeister e Eintracht Braunschweig. Una novità che ha cambiato per sempre il mondo del calcio creando un collegamento con tanti settori diversi tra loro che si sono avvicinati alla football industry. Da quel momento si è innescato un effetto domino, capace di coinvolgere tutte le principali organizzazioni calcistiche europee e mondiali. Fenomeno, però, che ha coinvolto principalmente i club e non le Nazionali, con le rappresentative che non hanno mai avuto la

Nel bel mezzo delle ultime due stagioni in cui più volte una lega come la Serie A si è interrogata sull’utilità e la fattibilità di una piattaforma proprietaria per trasmettere contenuti video, partite ed eventi live, la FIGC ha tirato un solco lanciando Vivo Azzurro TV, il perfetto ibrido tra una OTT e un’applicazione ufficiale utile per attività di fan engagement. Dopo diverse voci girate tra gli addetti ai lavori sulla creazione di un progetto simile, il 14 maggio

In occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente, il Valencia CF e PUMA, attraverso l'impresa sociale valenciana Proyectos Extraordinarios, hanno dato una seconda vita alla vecchia lona 'Il calcio appartiene ai coraggiosi'. Queste borse sono commercializzate nei Negozi Ufficiali del Club. Questa lona è stata consegnata a Proyectos Extraordinarios, che lavora con donne a rischio di esclusione sociale, e è stata trasformata in Totebags -borse a mano-. Il 100% dei suoi profitti andrà a progetti di integrazione e sviluppo sociale. https://twitter.com/valenciacf/status/1798276485175746625 I prodotti vengono consegnati

Il prossimo 7, 8 e 9 giugno, Parma diventerà il cuore pulsante del calcio italiano ospitando il Festival della Lega Serie A. Un evento imperdibile per tutti gli appassionati di calcio, che vedrà la partecipazione di grandi nomi del settore, attività interattive, incontri con i campioni e molto altro ancora. 3 Location nel centro della città, molto vicine tra loro, ospiteranno i principali protagonisti del mondo Serie A, intorno alle tematiche principali: sviluppo del calcio, sostenibilità, comunicazione e storytelling, la nazionale e molto

Roma, 29 maggio 2024 – Questa mattina, presso la sede romana di Deloitte, si è svolto lo Snack Summit Roma, organizzato da SFS in collaborazione con Deloitte Legal, intitolato "SAFEGUARDING: Politiche e Principi Fondamentali per la Prevenzione e il Contrasto dei Fenomeni di Abuso, Violenza e Discriminazione nel Calcio". L'evento, dedicato alla promozione di politiche e principi fondamentali per combattere gli abusi, la violenza e la discriminazione nel mondo del calcio, ha visto la partecipazione di illustri relatori ed esperti del settore. L'incontro è stato aperto dai saluti istituzionali

SFS in collaborazione con Deloitte Legal è lieta di annunciare l'evento "SAFEGUARDING: Politiche e Principi Fondamentali per la Prevenzione e il Contrasto dei Fenomeni di Abuso, Violenza e Discriminazione nel Calcio", che si terrà mercoledì 29 maggio 2024 presso la sede romana di Deloitte, ingresso Via Molise 11. Lo Snack Summit di Roma, dedicato alla promozione di politiche e principi chiave per combattere gli abusi, la violenza e la discriminazione nel mondo del calcio, vedrà la partecipazione di illustri relatori e esperti del settore. Programma dell’evento: Saluti Istituzionali - Pierfilippo Capello, Deloitte Legal - Gianfilippo Valentini,

Siamo entusiasti di annunciare una significativa evoluzione del nostro evento che riflette la nostra crescita e espansione nell'industria del calcio. Il nostro summit è sempre stato più di un semplice incontro sociale; è una piattaforma completa che affronta una vasta gamma di argomenti legati al calcio. Per meglio rappresentare questa ampia portata, siamo felici di presentarvi il nostro nuovo nome: SFS. Perché il Cambiamento? Man mano che il nostro summit continua a crescere, coprendo una gamma sempre più ampia di argomenti, abbiamo